The goal? Let’s start the journey: new fashion illustration “Charlie”

Posted on Sep 15, 2016 in Blog, Illustration

Share on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterPin on Pinterestshare on TumblrShare on LinkedInEmail to someone

charlie_800

I don’t want life to imitate art.
I want life to be art.

Ernst Fischer

Charlie is the first illustration of a new series of five entitled Gotcha!

It’s been a long time since I made my last post on this blog: I’ve been quite busy with work and some personal stuff.

Mark McGuinness wrote “Creativity demands focus” (if you are keen to read more go to this link )
My personal period of reflection began to take shape in a new project: Gotcha!

Gotcha! is a series of 5 illustrations which represent woman discovering her multifaceted femininity.
The five characters are caught in their daily lives, made of glimpses of life and intricate truths, playing an eternal game of “hide-and-seek”. This metaphor is a way of getting back in touch with myself which, over the years, revealed me the essence of its elusive evolution.

I am very curious to know if you have ever experienced a “creative block” and how did you deal with it.
Feel free to comment and share this post 🙂

charlie_framed

Non voglio che la vita imiti l’arte.
Io voglio che la vita sia arte.

Ernst Fischer

Charlie è la prima illustrazione di una nuova serie di cinque intitolata Gotcha!

Come molti di voi avranno notato é da molto tempo che non pubblico post: durante questo ultimo anno ho dovuto utilizzare tutte le mie energie per risolvere vari problemi di natura personale. Come scrive Mark McGuinnes ‘la creatività richiede concentrazione‘ (se siete curiosi e volete saperne di più andate a questo link ) e il risultato delle mie lunghe e molteplici riflessioni ha iniziato a prendere forma in un nuovo progetto: Gotcha! (letteralmente in italiano significa Preso! o, nel mio caso, Presa!)

Gotcha! è una serie di 5 illustrazioni il cui tema è la donna rappresentata nella scoperta della sua multiforme femminilità.
Le cinque protagoniste sono colte nella loro quotidianità, fatta di spiragli di vita e labirintiche verità, in un eterno gioco del Nascondino come metafora della ricerca (e alla ricerca) di una me stessa che,nel corso degli anni, mi ha svelato l’essenza della sua sfuggente evoluzione.

Sono molto curiosa di sapere se anche a voi è capitato di avere un lungo periodo di “pausa creativa” e come lo avete affrontato. Sentitevi liberi di commentare e condividere questo post 🙂

2 Comments

  1. New Gotcha! Girl: Joy | Manuela De Simone Studio
    28 April 2017

    […] Charlie […]

    Reply
  2. Gotcha!ry: Aria in Sophia | Manuela De Simone Studio
    30 May 2017

    […] was born a real personal need to take a deeper look into the Gotcha project! (For those who missed, here is the description of the project). I have decided to create a new world in which my […]

    Reply

Leave a Reply